IL REPORT DI ARTICLE19: NEL 2017 326 GIORNALISTI IMPRIGIONATI E 38 UCCISI

Nel 2017 sono 326 i giornalisti imprigionati e 78 quelli uccisi mentre svolgevano il proprio lavoro. Lo riferisce il report di Article 19, organizzazione nonprofit per i diritti umani con sede nel Regno Unito. Più della metà dei giornalisti imprigionati, molti dei quali come oppositori politici, si trovano in Turchia, Cina ed Egitto.
“Quello che sta accadendo è un fenomeno globale e molte violazioni si verificano in paesi in cui la libertà di espressione è sempre stata tutelata”, rileva Thomas Hughes, direttore esecutivo di Article 19. Secondo la Ong l’ostilità nei confronti dei media si sta, inoltre, normalizzando a livello mondiale anche a motivo dell’utilizzo di un linguaggio sempre più ostile da parte dei leader populisti, che a più riprese insultano e demonizzano la categoria dei giornalisti. Quelli ad essere più esposti agli attacchi sono i giornalisti che si trovano a dover operare in comunità piccole e marginali. Non è un caso, infatti, che il 97% di chi si trova dietro le sbarre siano giornalisti locali. Anche il web, sempre più terra di caccia per i produttori di fake news, non è incolume dagli attacchi alla libertà di espressione.
[…]
Commentando i dati di Article 19, il Guardian ricorda anche che, secondo Committee to Protect Journalists, nel 2018 il conto dei giornalisti uccisi ha già raggiunto quota 31, tra i quali il saudita Jamal Khashoggi. E negli ultimi 10 anni, secondo un’analisi Cpj Data, sono 300 i giornalisti uccisi in più di 40 stati. Nel periodo i numeri più alti di omicidi sono stati registrati in India, Messico, Brasile, Pakistan e Russia.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO

Il report di Article19

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...